Vivai Battistini dott. Giuseppe vivaio - portainnesti - micropropagazione - cultivar
Vivai Battistini dott.Giuseppe - Portainnesti - micropropagazione - cultivar
 
 

Martorano di Cesena - Forlì - Italy
Via Calcinaro 1265
tel. +39 0547 382122 - fax +39 0547 639315
 e-mail: info@vivaibattistini.com

Contatti



albicocca

VARIETÀ DI ALBICOCCO

NINFA : Cultivar di origine italiana ottenuta dal DCA-CMVF di Bologna. Albero di vigoria media. Moltiplicata su concessione CRPV. Va ben diradata per ottenere frutti di pezzatura medio-grossa. I frutti sono di forma rotonda e sapore buono. Cultivar interessante per l’epoca di maturazione precoce e per l’elevata e costante produttività. Matura 23 giorni prima di San Castrese.

LADY ROSE : Cultivar con frutti ellittici, di buona pezzatura, estremamente attraenti e ottimo sapore. La produttività è risultata elevata. Matura assieme o appena dopo la cv Aurora ( 3 o 5 gg. prima di Ninfa). E' da ritenersi autofertile, anche se richiede ulteriori verifiche in merito.

CARMEN : Cultivar ottenuta in California da Walter Kraus in distribuzione esclusiva International Plants Propagation. Albero di vigoria medio-scarsa ad habitus espanso. Epoca di fioritura media con elevata percentuale di fiori autofertili. Frutto rotondo di grossa pezzatura, buccia color arancio, consistenza elevata, ottimo sapore. Matura qualche giorno prima di Thirynthos. Dai risultati delle prime prove sperimentali è da ritenersi cv adatta anche a zone meridionali. Estremamente interessante per pezzatura e precocità di maturazione.

SYLRED : Moltiplicata in esclusiva su concessione Escande. Albero vigoroso con frutti di bellissimo aspetto (fondo arancio e sovracolore rosso molto accentuato, di grossa pezzatura) che maturano qualche giorno prima di Thyrinthos. Per sapore e colore ricorda Orange Red rispetto alla quale matura 10/12 gg. prima. Necessita di impollinazione per garantire una buona e costante produzione.

DANY : Cultivar californiana ottenuta da Walter Kraus e distribuita in esclusiva per l’Europa da International Plants Propagation di Battistini Dr. Giuseppe. Albero di vigoria elevata ad habitus mediamente espanso. L’epoca di fioritura è media. I frutti sono di grossa pezzatura, di forma ellittica, con epidermide arancione e sovracolore rosso. La polpa è arancio, di consistenza elevata, di ottimo sapore e aroma. Matura 3-4 giorni dopo Thirynthos. Merita di essere presente in ogni frutteto.

PERLA : Cultivar di origine italiana ottenuta dal DOFI di Firenze. Moltiplicata su concessione CRPV. Pianta di media vigoria, produttività elevata e costante. La pezzatura dei frutti è grossa se ben diradata. La polpa è di elevata consistenza, spicca, di buone qualità gustative, aroma intenso ed elevata succulenza. Cultivar interessante per la precocità di maturazione e per la produttività. Molto idonea per aree collinari. Matura 15 giorni prima di San Castrese.

BELLA D’IMOLA : Cultivar italiana di origine genetica sconosciuta. Albero di vigoria medio-elevata, di produttività elevata e costante. La pezzatura dei frutti è medio-grossa. La polpa è di elevata consistenza, di sapore medio-buono, spicca. L’epiderimide è di color arancio con sovracolore rosso sul 40% della superficie. Interessante per la precocità di messa a frutto e per la grossa pezzatura. Matura circa 6 giorni prima di San Castrese.

VITILLO : Cultivar italiana di origine genetica sconosciuta individuata dall’ICA di Napoli-Portici. L’albero è di vigoria elevata. Il frutto è di pezzatura grossa e di forma rotonda. La polpa è di elevata consistenza e di ottimo sapore. La cultivar rappresenta un miglioramento qualitativo rispetto ad altre albicocche pari epoca. Matura circa 2 giorni dopo San Castrese.

PISANA : Cultivar di origine italiana ottenuta dal DCDSL di Pisa. Albero di vigoria medio-elevata, produttività medio-elevata e costante. I frutti sono di bell’aspetto, di pezzatura grossa e di elevata consistenza. Il sapore è otttimo, con elevata succosità e aroma intenso. L’epoca di maturazione tardiva (+11 San Castrese) permette di prolungare di una settimana il calendario di maturazione.

TARDICOT : Cultivar ottenuta da un semenzale di origine sconosciuta individuato da Giuseppe Battistini. Albero di buona vigoria ad habitus medio. Epoca di fioritura media. I frutti sono di pezzatura medio-grossa, di forma ovato-ellittica. L’epidermide è di color arancio con leggero sovracolore rosso. Matura con la cultivar Pisana rispetto alla quale è più produttiva. Tardicot è risultata produttiva sia al Nord che al Sud dell’Italia.

TARDIRED : Cultivar che matura assieme a Pisana, rispetto alla quale è di aspetto molto più attraente. La produttività è elevata, la pezzatura grossa e la consistenza della polpa elevata.


albicocca
Varietà Home